Fiori di Bach: cura l’anima con un fiore

Aggiornato il: 12 giu 2020




Il fiore è una manifestazione del potere curativo della pianta ed estrema vibrazione energetica. Da questa consapevolezza fu ideato un rimedio naturale a base di piante selvatiche per favorire il ripristino dell’equilibrio nell'individuo. I fiori di Bach promuovono lo sviluppo della personalità, in risposta a stati d’animo e sentimenti negativi. Una medicina per lo spirito con ripercussioni indirette anche sul corpo.



"Dallo studio della natura un rimedio per l'uomo e una diversa prospettiva al problema."

Origine dei fiori di Bach:


Come nella vita, così nella natura, chi non è in grado di ascoltare se stesso o di reagire alle condizioni ostili che lo minacciano, si allontana dalla propria energia provocando un disequilibrio. Ecco perché il Dottor Edward Bach riteneva che il vero problema non fosse la malattia, quanto l’atteggiamento mentale, fonte di emozioni negative e disagi. In quest’ottica, i sintomi non solo rappresenterebbero simbolicamente le cause profonde di un disagio psicologico. Sarebbero anche dei segnali che ci invitano, ad esempio, a modificare stile di vita o ad adottare un atteggiamento mentale in linea con le nostre virtù. E da qui l’idea. Rovesciare la natura del problema e risolvere grazie alla natura, il problema.  Poiché all’interno del fiore si cela l’identità stessa della pianta, il contatto con il fiore innesca all’interno del nostro essere la trasformazione che esso incarna. Bach studiò le piante selvatiche ed il loro comportamento in natura per correlarle alle debolezze degli individui, identificando 38 rimedi floreali.



"Ogni fiore ha caratteristiche uniche, come l'individuo."

Cosa rappresentano:


Ciascun fiore di Bach – e il loro modo di combinarsi - è indicato ad un tipo di indole o stato emotivo. Prima di giungere ai 38 rimedi, Bach identificò 12 personalità umane alle quali associò 12 guaritori, espressione sincera del potere curativo del fiore. In seguito, Bach suddivise i rimedi floreali secondo 7 emozioni di base o stati mentali: incertezza, paura, preoccupazione eccessiva del benessere altrui, scarso interesse per il presente, scoraggiamento o disperazione, solitudine, ipersensibilità alle influenze.




"Un’essenza di natura."

Come si presentano i fiori di Bach e come agisce il floriterapeuta:



I fiori di Bach si presentano come una miscela composta in parti uguali da brandy ed acqua, nella quale sono dispersi i materiali floreali. La tintura madre, ossia l’essenza dei fiori, viene ottenuta adagiandoli in un contenitore d’acqua al sole per 3-4 ore, dopo le quali vengono rimossi e uniti alla soluzione alcolica.


Grazie alla sua dote empatica e all’esperienza nell’interpretazione degli stati d’animo, il floriterapeuta individua il rimedio adatto alla condizione emotiva che l’individuo sta vivendo. Selezionerà tra i 38 rimedi, i fiori in grado di sviluppare positivamente quegli aspetti della personalità che si stanno manifestando con un atteggiamento negativo. Affidarsi ad un floriterapeuta significa permettere a qualcun altro di conoscervi per quelli che siete davvero, senza mistificazioni o paure. I fiori di Bach costituiscono un valido aiuto per tutte le situazioni della vita che non ci permettono di esprimere il nostro vero potenziale.


"La guarigione deve, prima di tutto, riguardare la mente."


9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

©2020 di Dr. Alessandra Manni Naturopata Psicobiologa Health Counselor.